Post in evidenza

La mappa della biodiversità del territorio

martedì 26 dicembre 2017

Le specie che frequentano i nostri parchi: il Pettirosso al Lago ex Snia

Il Pettirosso, piccolo uccello tipico dei boschi e dei giardini, in inverno lo vediamo frequentemente nelle aree urbanizzate, dove viene volentieri a svernare. Il canto è una melodia di note varie, anche se spesso lo si riconosce soprattutto per il tipico e breve "tik" e per l'acuto e sottile "seee". E' un insettivoro dal tipico becco lungo e fino, ma in inverno non disdegna affatto briciole di dolci e biscotti, ricchi di grassi e nutrienti che lo aiutano ad affrontare i rigori dell'inverno (utili in questo periodo le mangiatoie per gli uccelli, che possiamo installare anche nei nostri balconi). Nel periodo riproduttivo va a nidificare in zone boscose e semiboscose di caducifoglie, conifere e miste, ma qualche esemplare resta per nidificare anche in città, ben nascosto nella vegetazione dei parchi più freschi. Confidente e curioso, spesso si avvicina all'uomo, come dimostra anche il video che segue in fondo, realizzato dal nostro attivista Franco Menenti al Lago ex Snia. 

A seguire anche il link della mappa della biodiversità della città di Roma, con le schede delle varie specie faunistiche e floristiche che abbiamo osservato nei parchi e nelle aree verdi urbane: 




Nessun commento:

Posta un commento