Post in evidenza

La mappa della biodiversità del territorio

domenica 26 febbraio 2017

Assemblea pubblica di comitati e cittadini al Parco Archeologico di Centocelle

Stamattina gli attivisti del WWF Lazio - Gruppo Attivo Pigneto-Prenestino hanno partecipato all'assemblea pubblica che si è tenuta al Parco Archeologico di Centocelle, dove erano presenti il Comitato PAC Bene Comune, il Coordinamento Popolare in Difesa dei Beni Comuni, Cinecittà Bene Comune, Casetta Rossa, Comitato di Quartiere Torre Spaccata e numerosi cittadini dei quartieri Centocelle, Quadraro e Torpignattara. Presenti anche esponenti di varie formazioni politiche e il Presidente della Commissione Ambiente del V Municipio.
L'assemblea è servita, oltre che per confrontarsi sulle azioni da intraprendere per fronteggiare la grave emergenza in atto legata ai fumi nocivi che si sprigionano dalle gallerie sottostanti la zona del canalone, ad organizzarsi per i prossimi appuntamenti.
Il WWF ha ribadito anche la necessità di incalzare gli amministratori affinché garantiscano che in tempi brevi sia dato avvio ai lavori per la realizzazione del secondo lotto (ulteriori 15 ettari di parco che verrebbero sottratti all'attuale degrado), fermi ormai da oltre un anno per il fallimento della ditta che si era aggiudicata i lavori. 
Si è sottolineata la necessità di non cedere alla tentazione "facile" di utilizzare i fondi del secondo lotto per la bonifica del canalone, per ottenere la quale i fondi necessari devono essere trovati altrove, e non sotratti ad altre opere indispensabili per la riqualificazione del parco. 
Sì è anche ribadita l'urgenza di dover provvedere, quanto prima, a delocalizzare gli autodemolitori che da almeno 40 anni insistono sul lato di via Palmiro Togliatti, la cui presenza oltre ad essere incompatibile con lo sviluppo del parco, impedisce la riqualificazione e il risanamento dell'area.














Nessun commento:

Posta un commento