Post in evidenza

La mappa della biodiversità del territorio

sabato 11 febbraio 2017

Monitoraggi ambientali e naturalistici nei parchi e nelle aree verdi del V Municipio

Sabato 11 febbraio 2017 dedicato interamente ai monitoraggi ambientali e naturalistici nei parchi e nelle aree verdi del V Municipio, nel corso dei quali gli attivisti del WWF Lazio - Gruppo Attivo Pigneto-Prenestino hanno censito nuovi valori naturalistici ma anche rilevato vecchie e nuove criticità. 
Abbiamo iniziato con il Parco di Centocelle, l'area verde del territorio che soffre le maggiori criticità: nei pressi della ormai nota voragine del canalone, nonostante sembri essere diminuita la fuoriuscita di fumo, continua ad avvertirsi piuttosto forte l'odore sprigionato dai materiali bruciati all'interno delle gallerie del sottosuolo (dove la combustione covante probabilmente è ancora in atto). Tra i valori censiti, osservati almeno due esemplari di Fiorrancino (Regulus ignicapilla), avvistati per la prima volta nell'area del parco così da far salire a 41 le specie di avifauna censite per il Parco di Centocelle. 
Ci siamo quindi spostati al Parco delle Energie, dove dal punto panoramico abbiamo effettuato osservazioni per il Lago ex Snia, dove abbiamo osservato per la prima volta il Regolo (Regulus regulus), che insieme all'osservazione di ieri dello Zigolo nero (Emberiza cirlus) fa salire a ben 75 le specie osservate per questa area (numero davvero significativo). 
Nel pomeriggio ci siamo divisi per riuscire a coprire altre aree, quindi oltre ad un nuovo monitoraggio effettuato ancora tra il Parco delle Energie e il Lago ex Snia, ci siamo recati anche al Parco Palatucci/Tor Tre Teste, dove abbiamo riscontrato un'importante perdita di acqua dal terreno, che per diverse decine di metri attraversa il parco, passa accanto al laghetto e finisce in strada dentro ad un tombino di raccolta (inoltreremo segnalazione agli uffici preposti ad intervenire per intercettare la perdita e riparare il danno). Nel corso del monitoraggio abbiamo rilevato la presenza dello Strillozzo (Emberiza calandra) non lontano dal laghetto. 
Ci siamo infine recati al Parco Somaini, dove abbiamo riscontrato vecchie e nuove criticità, in particolare numerose piccole discariche di materiale edile, che abbiamo documentato con le foto. 
A fronte della presenza di valori naturalistici che nonostante tutto continuano ad arricchire il valore della biodiversità urbana, continuano purtroppo le situazioni di degrado e di diffuso abbandono che caratterizzano ormai da tempo la realtà dei parchi e delle aree verdi del territorio. Anche nelle aree dei parchi maggiormente frequentate dai cittadini, piuttosto carente risulta la manutenzione e la cura di giochi, attrezzature, panchine e aree di svago.
Auspichiamo un intervento forte delle istituzioni cittadine, che rimettano al centro dell'attenzione ed affrontino concretamente quelle criticità che ormai riscontriamo quotidianamente nelle aree verdi del territorio, dove il degrado e talvolta persino situazioni al limite della legalità (quando non esplicitamente oltre) hanno ormai superato qualsiasi livello di guardia. 
Le aree verdi e i parchi urbani sono estremamente importanti per la qualità della vita dei cittadini e dei residenti, occorre quindi provvedere al più presto alla loro riqualificazione, ad una manutenzione ordinaria che consenta di intervenire sui problemi prima che questi diventino insormontabili, al superamento definitivo di tutte quelle situazioni di degrado diffuso e di attività illegali che ormai incombono su ogni area verde di questa porzione importante di città. 
A seguire alcune foto scattate oggi: Parco di Centocelle, Parco delle Energie, Lago ex Snia, Lago Palatucci, perdita d'acqua al Parco Palatucci, discariche di materiale edile al Parco Somaini (lato via Belmonte Castello).


Parco di Centocelle

Parco delle Energie

Lago ex Snia

Lago Palatucci

Perdita d'acqua al Parco Palatucci

Perdita d'acqua al Parco Palatucci

Perdita d'acqua al Parco Palatucci

Perdita d'acqua al Parco Palatucci

Mini discarica a Parco Somaini (lato via Belmonte Castello)

Mini discarica a Parco Somaini (lato via Belmonte Castello)

Mini discarica a Parco Somaini (lato via Belmonte Castello)

Nessun commento:

Posta un commento