Post in evidenza

La mappa della biodiversità del territorio

sabato 24 giugno 2017

Aperitivi al lago: ascolti al vespro

Si è tenuto ieri 23 giugno 2017, sul prato antistante le sponde del Lago ex Snia, un nuovo appuntamento con gli aperitivi al Lago. Questa volta, prima degli ascolti al vespro, la serata è stata introdotta dalla presentazione di un libro di Stefano Portelli, "La città orizzontale". 
A seguire, illuminati dalle ultime luci che precedono il tramonto, abbiamo illustrato ai presenti l'attività di monitoraggio e censimento dell'avifauna e della biodiversità del lago, e abbiamo ascoltato i versi della natura, che pur all'interno di un contesto fortemente urbanizzato riescono ancora a sovrastare i rumori della città. 
Anche in questa occasione tante persone si sono avvicinate al lago, alcune per la prima volta. Il lago che resiste è ormai un simbolo evocativo di lotte sociali ed ambientali, del diritto della natura a riconquistare i suoi spazi e di quello dei cittadini di poter fruire delle risorse naturalistiche e degli spazi sociali che concorrono in maniera importante ad elevare gli standard della qualità della vita. 
Gli aperitivi al Lago sono un momento di riflessione, di condivisione, di riappropriazione di spazi sociali ed urbani, di riscoperta dei valori naturalistici dimenticati. 
Nel corso della serata, oltre ad aver osservato insieme ai presenti le numerose specie di uccelli che frequentano il lago, da quelle che lo utilizzano prevalentemente per alimentarsi o abbeverarsi (rondoni, rondini e balestrucci) fino a quelle che lo hanno scelto per riprodursi e nidificare (germani reali, folaghe, tuffetti e gallinelle d'acqua), abbiamo continuato la raccolta firme per la campagna salva il suolo.















Nessun commento:

Posta un commento