Post in evidenza

La mappa della biodiversità del territorio

mercoledì 26 aprile 2017

Monitoraggio e censimento chirotteri al Lago ex Snia

Grazie alla disponibilità dell'esperto e studioso di chirotteri Leonardo Ancillotto, abbiamo iniziato una nuova attività di monitoraggio e censimento della biodversità del Lago ex Snia, volta ad individuare quali specie di pipistrelli (mammiferi volanti utilissimi in quanto formidabili divoratori di insetti e zanzare) popolano l'area del lago, del Parco delle Energie e della ex fabbrica Snia-Viscosa. 
L'attività, intrapresa insieme al Forum Territoriale Permanente del Parco delle Energie, proseguirà nel corso delle prossime settimane. 
La raccolta dei dati che emergeranno dai monitoraggi, i quali vengono eseguiti con l'ausilio del bat detector, ossia uno strumento che registra gli ultrasuoni emessi dai pipistrelli, serviranno anche ad aggiungere ulteriori elementi relativi ai valori naturalistici di un'area che sempre più si sta caratterizzando per essere una vera e propria oasi urbana, per tutelare la quale il Forum del Parco delle Energie e il WWF chiedono alla Regione Lazio l'istituzione del vincolo del Monumento Naturale.
Nel corso del monitoraggio dei chirotteri abbiamo anche osservato, per la prima volta, altre due specie di avifauna di passo migratorio, il Pigliamosche e lo Stiaccino (ben 4 esemplari). Salgono così a 76 le specie di uccelli censite al Lago ex Snia dal novembre 2014 ad oggi.



Leonardo Ancillotto spiega il funzionamento del Bat detector






Attivisti del WWF e del Forum impegnati nel monitoraggio


Nessun commento:

Posta un commento