Post in evidenza

La mappa della biodiversità del territorio

mercoledì 14 dicembre 2016

Discariche di rifiuti, accampamenti di fortuna e degrado all'interno del Parco di Centocelle

La mattina del 14 dicembre 2016 gli attivisti del WWF Lazio - Gruppo Attivo Pigneto-Prenestino si sono recati al Parco di Centocelle per la periodica attività di monitoraggio ambientale, nel corso della quale ancora una volta sono state riscontrate e documentate numerose criticità, legate soprattutto alla presenza di diverse discariche di rifiuti, anche speciali, e di vari accampamenti di fortuna, ricavati dove la vegetazione è più fitta. Fino a quando le amministrazioni non interverranno in maniera efficace per sanare queste situazioni intollerabili, il rilancio del Parco Archeologico di Centocelle resterà una chimera, e lo stesso continuerà a dover convivere con le situazioni di degrado e insicurezza nelle quali versa ora. 
Il WWF Lazio - Gruppo Attivo Pigneto-Prenestino chiede alle competenti autorità municipali, comunali e al Dipartimento di Tutela Ambientale di intervenire quanto prima per bonificare le discariche presenti all'interno dell'area del parco, in particolare nel canalone limitrofo alla zona del secondo lotto (i cui lavori di realizzazione e sistemazione sono desolatamante fermi da mesi, a causa del fallimento della ditta che vinse l'appalto per i lavori) e nella fascia perimetrale limitrofa alla zona degli autodemolitori, la cui delocalizzazione è attesa dai cittadini da oltre 30 anni. 
Si richiede anche che vengano effettuate delle accurate analisi sia dei terreni che della falda acquifera sottostante, e che i risultati degli stessi vengano resi pubblici.
A seguire le foto scattate stamattina in vari punti del parco (in particolare nell'area del canalone).










 

Nessun commento:

Posta un commento