Post in evidenza

La mappa della biodiversità del territorio

venerdì 27 novembre 2015

Cartucce da caccia all'interno del Parco della Cervelletta

Il 23 novembre 2015 abbiamo rinvenuto una cartuccia da caccia all'interno del Parco della Cervelletta, mentre il 27 novembre 2015 abbiamo trovato un contenitore di pallini Gualandi, sempre all'interno dello stesso parco. 
Non è tollerabile che venga praticata la caccia all'interno di un parco pubblico cittadino (a poche decine di metri ci sono i palazzi), nonché Riserva Naturale del Parco dell'Aniene, gestita dall'Ente Regionale per la Gestione del Sistema delle Aree Naturali Protette nel Comune di Roma (Roma Natura). La caccia non solo è proibita a Roma, all'interno del GRA (art. 37 della Legge Regionale 17/95), ma è vietata anche all'interno delle riserve naturali, dei parchi e dei giardini urbani (art. 30 della Legge n. 157/92).
Chiediamo alle autorità preposte di vigilare affinché vengano rilevati e sanzionati (per la violazione delle leggi sopra citate sono previste sanzioni amministrative e penali) comportamenti e pratiche non consone all'interno di riserve naturali e parchi urbani, che mettono a rischio non soltanto le specie di fauna e avifauna presenti nell'area protetta, ma persino l'incolumità dei cittadini che frequentano il parco. 


Cartuccia da caccia, rinvenuta il 23 novembre 2015




Contenitore di pallini Gualandi, rinvenuto il 27 novembre 2015


Nessun commento:

Posta un commento